Recensione: “La linea del destino” – Daniela Tresconi

La linea del destino - Daniela Tresconi.jpg

Autore: Daniela Tresconi

Editore: Panesi Edizioni – http://www.panesiedizioni.it

Formato: ebook e cartaceo

Prezzo: € 2,99 – € 10,00

Isbn: 9788899289492

Genere: narrativa, mistery, storico

Data di uscita: 16/01/2017

Sinossi: Arcola è un tipico borgo arroccato che si affaccia sulla Vallata del Magra. Il suo Castello e la sua Torre Pentagonale da millenni osservano silenziosi le vicende delle genti che lo abitano. Valentina arriva in paese alla ricerca della tranquillità, ma ben presto tutte le sue scientifiche certezze verranno scosse da inquietanti e quanto mai misteriose sensazioni. Tre donne, tre epoche e tre mondi completamente diversi, eppure legati da un unico indissolubile destino e dal mistero di un atroce delitto. Quanto tempo per scoprire che non si può sfuggire a se stessi e che la fine spesso è solo un altro inizio?

Breve estratto:

Freddo, pioggia e nevischio, Amelia correva veloce, sapeva che la stavano raggiungendo. La inseguivano fin dalla Piazza del Castello, la cercavano e non le avrebbero dato scampo. Allora giù, di corsa, lungo i “carrobbi” scivolosi e umidi, con il rischio di cadere. Voleva arrivare vicino alla sua casa, prendere poche cose, magari una coperta, un po’ di pane e scendere fino alle Tre Fontane, lì avrebbe potuto nascondersi nel bosco, forse non l’avrebbero trovata. Lì era il suo mondo, lì sarebbe stata salva.

Sentiva i cani e le urla, erano vicini poteva quasi respirare il loro odio. Aveva inutilmente sperato che non sapessero di quel piccolo essere dentro il suo grembo. Non le interessava per sé, le dispiaceva solo per lui. Sapeva che se l’avessero raggiunta, per entrambi non ci sarebbe stato un altro giorno.

Perché volevano ucciderla? E perché quelle accuse terribili?

Aveva 17 anni, Amelia, quando fu raggiunta dal gruppo di uomini, con lanterne e forconi la trascinarono nello spiazzo delle Tre Fontane, gridavano…

Recensione di Erika Medone:

Ho letto La linea del destino tutto d’un fiato, sia perché il romanzo è piuttosto breve ma anche e soprattutto perché in poche pagine è concentrata una storia intensa e che mette addosso una grande curiosità. Ne La linea del destino si intrecciano tre vite, quella di Amelia, Valentina e Vanda. Una vissuta tanto tempo prima e scomparsa senza purtroppo aver potuto lasciare traccia di sé, Vanda, che ha vissuto prima di Valentina la stessa situazione che ora la riguarda, ovvero ha sentito la voce di Amelia chiedere aiuto per essere liberata. Ma come fare per renderla libera? Valentina deve scoprire la sua storia, deve credere che Amelia sia davvero esistita, solo così potrà concederle la libertà che ogni anima dopo la morte merita.

Una storia affascinante, veloce e scorrevole che si legge in poco più di un’ora ma che è piacevole e, soprattutto, intrigante dall’inizio alla fine.

♥ ♥ ♥

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...