Recensione: Il calore del Passato – Rossana Liedo

Il_calore_del_passato_PICC.jpg

Sinossi:

“Nulla succede per caso. Paola entrò nella mia vita come un raggio di sole, senza fare rumore, senza giudicare, rispettando i miei tempi e la mia timidezza. In un periodo della vita dominato dal buio, lo spiraglio di luce pronto a illuminarlo… Laura.”
Due donne. Una storia d’amore profonda e passionale ambientata negli Anni Novanta quando chat e social network, ancora non esistevano. Abitano a una distanza che solo un annuncio può colmare e quando s’incontrano la fiamma del desiderio si accende all’istante.
Laura, con l’aiuto di Paola, giunge alla consapevolezza dei suoi desideri più intimi e inconfessati ma le relazioni a distanza, se esasperate da attese e gelosie, inevitabilmente finiscono.
Trascorsi vent’anni Laura avverte l’esigenza di ritrovarla, perché non esiste addio se nell’anima dimora ancora il calore di un ricordo. ADATTA A UN PUBBLICO ADULTO

Recensione di Erika Medone:

Ho letto Il calore del passato con una certa apprensione. Mi è dispiaciuto molto non trovare una suddivisione in capitoli, anche se ho capito che il romanzo doveva rappresentare una sorta di flusso di coscienza della protagonista, ossia Laura. Però questa assenza mi ha un po’ innervosito perché non trovavo un punto in cui poter dire “Ok, mi fermo un po’”, cosa che per me è essenziale quando leggo, perché non mi piace abbandonare la storia a caso. A parte questo la storia è molto carina e fa riflettere su molti aspetti: l’amore e la concezione della nostra sessualità in conformità alla società a cui apparteniamo.

Questa storia è ambientata negli anni novanta e Laura è una donna che ha sempre soppresso i suoi impulsi per mantenere una parvenza di normalità, ma d’un tratto accade che la sua vita incontri quella di Paola, una donna passionale che le farà capire che è giunto il momento di fare coming out e accettare se stessa, senza paura. Loro vivono una storia intensa attraverso la quale Laura conosce se stessa ma al tempo stesso diverrà anche un po’ esigente: la distanza e i continui litigi dovuti alla gelosia di Paola la porteranno ad allontanarsi e a concedersi più libertà e ciò porterà all’incontro con Emanuela, una donna con la quale si sente molto in sintonia e che lentamente farà sfumare il ricordo di Paola. Ricordo, però, che tornerà prepotente nella memoria di Laura a distanza di anni (venti, per la precisione) e che farà sì che tenti di riallacciare il rapporto con Paola e le chieda scusa per il suo comportamento.

Attraverso queste pagine ho trovato un mondo poco conosciuto, un mondo poco esplorato: la sessualità della donna. Laura è omosessuale e vive questa cosa inizialmente come un difetto perché la società in cui vive non apprezza. Possiamo dire che anche oggi sia una cosa poco accettata, forse un po’di più rispetto a trent’anni fa, ma ancora oggetto di discriminazione. La mia opinione è che l’amore è amore sotto ogni sua forma possibile e non siamo nessuno per giudicare e stabilire se sia giusto o sbagliato ma, anzi, l’amore è giusto purché sia vero e puro.

♥ ♥ ♥

2 pensieri su “Recensione: Il calore del Passato – Rossana Liedo

  1. Rossana Liedo ha detto:

    Ringrazio il Blog per lo spazio concesso e la Sig.ra Erika Medone per la lettura e il positivo commento critico. Ha saputo cogliere e descrivere con grande sensibilità esattamente il messaggio che mi auspicavo di trasmettere. Rossana Liedo, autrice del romanzo.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...