Gli artigli della pantera – Charlotte Lays

image.jpeg

Sinossi

Alice è ricca, bella e indipendente. Fa un lavoro di solito associato agli uomini e a forza di sgomitare nel loro mondo si è forgiata il carattere e la determinazione di una pantera.
Il suo primo fidanzato ha provato a domarla, ma si è ritrovato le valige sul pianerottolo di casa senza che lei abbia durato la fatica di librarsi in volo per attaccarlo alla giugulare. Non ne valeva la pena. Da allora Alice ha cominciato a usare gli uomini come Kleenex per qualche ora in una camera di albergo o a giro per l’America durante le sue trasferte per le gare del campionato di auto GT.
La sua passione è il suo lavoro. Per questo ringrazia ogni giorno suo padre e lotta strenuamente con la madre e la sorella, perennemente contrarie ai suoi motori rombanti.
La sua vita è perfettamente sotto controllo quando una mattina di maggio un adone biondo impertinente entra nella sua officina e la manda sottosopra.
David riuscirà a tirarle fuori la sua vena romantica, che Alice aveva tanto faticato a nascondere dietro un’armatura di acciaio. Le farà esplorare una nuova libido che neanche lei pensava di avere, ma soprattutto rimane vivo e assolutamente indifferente ai suoi attacchi fulminei alla sua giugulare.
“Mi mandi in pappa il cervello!” gli urla spesso. Proprio perché lui è l’unico che abbia davvero capito quanto la pantera che è in lei debba rimanere selvaggia e il fatto che lui la assecondi invece di tentare di domarla è una cosa talmente nuova da renderlo ai suoi occhi completamente imprevedibile.
La sua totale mancanza di razionalità di fronte a quest’uomo la intontisce a tal punto da non accorgersi dell’inganno che è stato tramato alle spalle sue e di sua sorella. Sono tradite dai loro uomini, ma Alice ha un modo tutto proprio di leccarsi le ferite: tira fuori gli artigli. che
Lo farà per tutto il romanzo, senza nessuna esitazione, perché a lei piace sentire solo l’adrenalina che le pompa nelle vene, ma alla fine il suo carattere forte farà arrabbiare qualcuno e dovrà tirare fuori gli artigli solo per rimanere attaccata alla vita.
Recensione di Maria Francesca Leuzzi.
Dopo aver letto decine di romanzi rosa e/o erotici con protagoniste stereotipate, finalmente una donna fuori dai soliti schemi. Di bella è bella, anzi, bellissima. Ma cazzuta (si può dire?), determinata, dalla personalità decisa, completamente dedita al suo lavoro, la sua passione più grande. Una professione, quella del pilota, che ha plasmato il suo carattere, indurendolo. Sua madre e sua sorella non approvano le sue scelte ma lei combatte, decisa a proseguire per la sua strada. Ricca, indipendente e sicura di sé, tentenna di fronte a David, l’uomo bellissimo che piomba nella sua officina mandandola in subbuglio. E, come nelle favole che si rispettino, lentamente, Alice vede sgretolarsi la sua corazza. David la prende fisicamente ma anche mentalmente. Tra i due c’è una forte attrazione, che la scrittrice narra con grande intensità, senza mai essere volgare. Mi piacciono gli erotici, ma devo confessare che, dopo averne letto qualcuno, le scene di sesso sembrano tutte uguali. Invece qui no. Questa non è una favola come tutte le altre. Non è il solito romanzo rosa dalle cinquanta sfumature. L’autrice sa come trasportare il lettore all’interno della storia e per farlo usa vari ingredienti, dosandoli sapientemente. Mi è piaciuto molto, in particolare, l’approfondimento psicologico, la capacità della scrittrice di entrare nell’animo dei suoi personaggi, caratterizzandoli. Impossibile non cedere al fascino della protagonista, impossibile non innamorarsi di questa storia, originale anche nel finale, impossibile non desiderare di leggere altro di questa autrice italiana che mi ha regalato grandi emozioni. Consigliatissimo.

♥ ♥ ♥ ♥ ♥

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...