Odio l’amore, ma forse no – Lidia Ottelli

odio-lamore-ma-forse-no_7854_x1000.jpg

Sinossi

Aveva giurato che non si sarebbe mai innamorata di lui. Ma forse no.

Samantha è una donna in carriera, bella, autonoma e indipendente, e detesta le storie serie. Per lei, un vero e proprio spirito libero, solo incontri fugaci e “basta che sia bello”. Alessia, la sua migliore amica nonché socia in affari, la rimprovera spesso per questo suo modo di fare. Le cose però cominciano a cambiare quando Alessandro, il fratello di Alessia, ritorna dall’Inghilterra. Lui e Helen, la fidanzata inglese, si sono lasciati. All’improvviso, quasi come se fosse ossessionato da Samantha, Alessandro comincia a farle una corte spietata. Lei resiste per un po’, poi inevitabilmente cede. D’altronde come avrebbe potuto resistere al suo fascino e alle sue attenzioni? Alessia però deve rimanere all’oscuro di tutto. Quando erano piccole Samantha le aveva promesso che non avrebbe mai messo gli occhi su suo fratello, pena la fine della loro amicizia…

Recensione di Caterina Zappino:

Odio l’amore, ma forse no è una storia ironica, coinvolgente e romantica. La protagonista mi ha ricordato molto Samantha Jones di Sex and the City, anche se fisicamente me la sono immaginata più simile a Carrie. E si chiama proprio come lei: Sam.
Bella, di successo, determinata, ricca e super corteggiata. Insomma, figa e fortunata come poche. Non mi sono affatto riconosciuta in lei, eppure, capitolo dopo capitolo, è riuscita a conquistarmi. Forse perchè Sam, sotto sotto, rappresenta quello che ogni donna vorrebbe essere, o avrebbe voluto essere in un’altra vita. Samantha è libera, l’amore non la sfiora e passa da un amante all’altro con disinvoltura. Finchè (e questo me lo aspettavo) non arriva il bel figaccione che le ruba il cuore. Lui si chiama Alessandro ed è il fratello di Alessia, migliore amica e collega di Sam, particolare questo che complicherà non poco le cose. Il bel fusto rientra in Italia dopo una lunga permanenza all’estero. Ale è appena venuto fuori da una lunga relazione con una modella inglese: Helen. Quindi, è single! Samantha e il bell’Alessandro si rivedono dopo tanto tempo e fra i due scoppia la scintilla. Passione allo stato puro! Ma Sam non vuole cedere alle lusinghe del bel fustacchione: ha promesso alla sua migliore amica che avrebbe lasciato suo fratello fuori dalle sue conquiste. Alessandro non si scoraggia, come ci si aspetta da un vero uomo. Sfodera le sue doti seduttive, le fa una corte spietata, come pochi uomini ormai sono in grado di fare e…e qui, lo ammetto, mi sono innamorata anche io. I colpi di scena non mancano, le carte in tavola si mescolano e no, non sono proprio riuscita ad interrompere la lettura, fino all’ultimo rigo. Il romanzo mi è piaciuto. Ho riso ad alta voce come una scema e ho trovato la trama originale. Tutto, fuorchè che scontata. Romantico al punto giusto, ironico in buona dose e erotico quel pizzico che basta.
Confesso che al primo capitolo ho storto un po’il naso immaginandomi Samantha. Mi sono chiesta se valeva la pena o no continuare a leggere la storia di una snob milanese un po’cinica e tanto ricca da farmi sentire sfigata. Ma poi mi ha conquistata, facendomi ridere e sognare. E conquisterà anche voi. Brava Lidia Ottelli!

♥ ♥ ♥ ♥ ♥

Un pensiero su “Odio l’amore, ma forse no – Lidia Ottelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...